HandMade: (almeno) 5 ragioni per partecipare ai Week Hand Winter Workshop

Con i Week Hand Winter Workshop i germogli della creatività hanno anticipato la primavera. Quattro gli appuntamenti domenicali fra febbraio e marzo per la seconda edizione dei laboratori organizzati da That’s Com, agenzia di comunicazione di Bettona, che si sono tenuti nello splendido palazzo del 1700 in Piazza del Reclusorio a Foligno, sede del Multiverso Coworking. Sponsor per questa edizione dell’evento: Cantina Riccioni, La Casa del filato, l’azienda cartotecnica Favini , il Forno Santa Rita e l’Osteria Dodici Rondini.

La promessa dei Week Hand Winter Workshop: “sperimentare, imparare, creare e divertirsi insieme”.

Diversi gli ambiti toccati dai quattro appuntamenti, unico l’obiettivo: esprimere la propria creatività e dare forma alla propria immaginazione sotto la guida di quattro insegnanti d’eccezione.

Primo workshop: “L’altra vita del quotidiano”

Week Hand Winter Workshop, Foligno

“L’altra vita del quotidiano” con Valentina Olivi di “1+1=7”. La carta è un materiale molto versatile, basta avere fantasia e un po’ di buona volontà…

La serie di appuntamenti previsti per questa edizione dei Week Hand Winter Workshop apre il 7 febbraio con Valentina Olivi del progetto “1+1=7 –artigiani del riciclo-”. Il concetto alla base del progetto è chiaro e inequivocabile: “la sostenibile leggerezza dell’intreccio, oggetti a misura per vite sostenibili”. Valentina e Marco con “1+1=7” hanno ripensato la moda: le loro borse e accessori sono colorati e pieni di vita, anzi di due vite! Recuperano giornali e quotidiani da ogni dove, piegano i fogli, li intrecciano, gli danno la forma che desiderano, applicano colle e flatting per impermeabilizzarli, definiscono i dettagli con tessuti ecologici ed ecco che la tendenza prende forma. “1+1=7” ha lavorato per anni alla tecnica, personalizzandola in base alle proprie esigenze; in occasione del laboratorio, Valentina ha insegnato ai partecipanti le basi dell’intreccio che, dopo un pomeriggio di tentativi e divertimento, ha dato vita a un pratico ed essenziale svuota tasche: ecologico, funzionale ma con un bel tocco di stile e personalizzazione!

Secondo workshop: “Happy Stamping”

Week Hand Winter Workshop, Foligno

“Happy Stamping”, workshop con Lucia Locatelli de “La Gallina Rosita” per imparare a creare timbri personalizzati.

Il 21 febbraio si è tenuto il secondo appuntamento con Lucia Locatelli, appassionata di tutto ciò che è fatto a mano, ma con un debole per lo stamping e per i timbri in gomma. Il suo blog “La gallina Rosita” è come un vaso di marmellata rigorosamente fatto in casa: una fucina di idee, un contenitore senza fine di ispirazioni, dalla cucina a tutto ciò che può essere fatto a mano, tecniche lontane come il Furoshiki (che ho trovato davvero meraviglioso) fino allo stamping. A dire il vero con Lucia anche il fondo di un cavolo verza può essere utilizzato come timbro!
Per il workshop “Happy Stamping”, Lucia ha raccontato della sua passione di inviare e ricevere lettere con la posta tradizionale: si sta parlando di “Happy Mail” o “Snail Mail”. Il segreto, anche in questo caso, è la personalizzazione, perché qualunque sia il messaggio ciò che dà vero piacere è l’attesa, appagata quando aprendo la busta realizzata a mano si legge un foglio profumato e decorato con nastri e timbri. E proprio la realizzazione del timbro è il focus del corso: i partecipanti, muniti di sgorbie, hanno inciso la gomma dandole la forma di alci, dinosauri, balene, bici e qualunque cosa la fantasia suggerisse.

Terzo workshop: “Stili Calligrafici”

Week Hand Winter Workshop, Foligno

Workshop “Stili Calligrafici” con Marta Lagna. Una giornata dedicata alle basi della scrittura italica esplorando gli stili che da essa derivano.

Se alla base della Happy Mail c’è la personalizzazione e la decorazione del messaggio che si vuole mandare, passo altrettanto fondamentale è la cura della propria scrittura. Così, proseguendo il percorso iniziato con Lucia, il 6 marzo Week Hand ha proposto il laboratorio “Stili Calligrafici” con Marta Lagna. Marta è un’artista che con la sua energia e delicatezza ha letteralmente incantato tutti. Per sua stessa ammissione “scrive per amore e d’amore”, non senza studio però: i numerosissimi partecipanti al laboratorio, hanno imparato che se il risultato è la “bella scrittura”, il percorso è fatto di ritmo, gestualità, postura, respiro, pazienza. “La lentezza è propedeutica per la velocità”, spiega Marta, lasciando all’arte che insegna di diventare, oltretutto, terapia e occasione in cui potersi riappropriare di quella poesia persa un granello alla volta mentre si accantonava la matita in favore dei più veloci e pratici editor di testo.

Quarto workshop: “Crea la tua marionetta”

Week Hand Winter Workshop, Foligno

“Crea la tua marionetta”. il laboratorio di cucito creativo pensato per grandi e piccini. Con Antonella Pal i partecipanti hanno ridato vita ai loro vecchi maglioni facendone dei personaggi di fantasia….
In questa foto, le creazioni di Antonella Pal.

A chiudere gli appuntamenti di Week Hand Winter Workshop il 13 marzo si è tenuto il laboratorio dedicato a grandi e piccini “Crea la tua marionetta”, con Antonella Pal. Ogni tessuto, per Antonella, rappresenta un’occasione per dare forma a pupazzi, alcuni anche da indossare, che con il loro stile regalano alle stanze che li accolgo l’atmosfera giocosa tipica di chi vive a pieno la propria immaginazione. “Le mie creazioni non sono altro che la proiezione del mio mondo, il ponte fra quello reale e quello di fantasia”, così Antonella spiega il concetto alla base del suo progetto con cui salva dalla pattumiera lavatrici sbagliate, maglioni sbiaditi o infeltriti, jeans e qualunque altro tessuto la ispiri. Così, per l’ultima domenica dei laboratori di Week Hand, adulti e bambini hanno portato i loro vecchi maglioni e li hanno trasformati in Gla, Gino il Postino, Clara, Rodolfo e molti altri; tutti questi personaggi che hanno lasciato l’aula del Multiverso, hanno preso vita grazie al prezioso scambio e alla collaborazione che si è instaurata fra loro. Una sinergia in cui, manco a dirlo, a farla da padrone è stata l’infinita fantasia dei bimbi a dimostrazione di quanto a volte basti poco per realizzare dei piccoli capolavori tutti da vivere.

Al termine di ogni incontro, i partecipanti hanno avuto a disposizione l’ottima pizza del Forno Santa Rita, accompagnata dai vini della Cantina Riccioni: perché Week Hand Winter Workshop è anche convivialità!

Ho seguito tutti i laboratori con grande interesse e curiosità. Da “spettatrice” posso affermare che i Week Hand Winter Workshop generano un inestimabile valore aggiunto.

1. Condivisione

Innanzitutto perché insegnanti e partecipanti hanno condiviso con generosità il loro saper fare, le loro esperienze di vita. Risultato? Non solo la gratificazione di realizzare qualcosa con le proprie mani, ma anche tornare a casa con una conoscenza in più, con una maggiore consapevolezza delle proprie abilità e una rinnovata creatività, a testimonianza del fatto che l’essenza dell’imparare e dell’insegnare è proprio la condivisione.

2. Reciprocità

Ogni corso diventa quindi un momento in cui ciascuno può nel contempo imparare e insegnare, farsi ispirare dagli altri ed essere se stesso motivo dell’altrui ispirazione.

3. Un’occasione per conoscersi

Inoltre, considerando che oggi è ai social network che si affida il compito di generare relazioni e amicizie, è bellissimo trovare realtà reali che ti permettono di incontrare persone vere con cui condividere, non pixel e milioni di bit, ma interessi comuni. Con Week Hand e i suoi workshop si ha l’occasione di conoscersi di nuovo in circostanze costruttive.

4. Recuperare abilità e attitudini creative

Creatività è una parola bellissima, non solo esprime il concetto di immaginazione, fantasia, idea, ma le dà una connotazione concreta: dall’idea alla sua realizzazione. Con i Week Hand Winter Workshop si ha l’occasione di conoscere, scoprire o ritrovare queste attitudini e orientarle alla concretezza.

5. Uno stimolo per realizzare i propri sogni

I sogni sono fatti per essere realizzati. Valentina, Lucia, Marta e Antonella ne sono la dimostrazione. Incontrare qualcuno che è andato alla ricerca delle proprie passioni, riuscendo a condividerle e facendone una ragione di vita è indubbiamente uno stimolo per realizzare i propri desideri, una fonte d’ispirazione, un’opportunità unica per la propria crescita personale.

Questo è solo il mio punto di vista: sono certa che se hai partecipato e stai leggendo questo post, senza dubbio ti sarà venuto in mente almeno un altro incentivo. Mi piacerebbe conoscere anche la tua opinione, perciò se ti va lascia un commento qui o sulla pagina Facebook di eVoluptas, perché Week Hand è una realtà locale davvero preziosa ed è bello far sapere al team di That’s Com come il loro impegno ti sia stato utile!

E a proposito di That’s Com e dell’impegno che ha messo nell’organizzare questi quattro appuntamenti davvero speciali: concludo ringraziando di cuore Francesca Tasselli!

Week Hand Winter Workshop, Foligno

Francesca Tasselli, Event Manager di That’s Com.
Grazie per il tuo impegno!

Event manager di That’s Com, Francesca ha curato i laboratori in maniera impeccabile, ha pensato anche al più piccolo dei dettagli e si è resa disponibile più di quanto le fosse richiesto. Francesca è la dimostrazione concreta che sono le persone a fare la differenza!


 

Prossimi appuntamenti firmati Week Hand Winter Workshop

In collaborazione con Green Tales:

  1. workshop “Taglio Laser” con Arch. Alessandro Capati. Terni, sabato 2 aprile 2016, h 15:30-19:30.
  2. workshop “Arduino” con HackLab. Terni, sabato 9 aprile 2016, h 15:30-19:30

Per ulteriori informazioni o per prenotare: Week Hand Winter Workshop Pagina Facebook.

Da non perdere: il 4 e il 5 giugno 2016 That’s Com e La Fondazione POST presentano la prima edizione della mostra mercato “La Fiera del Melo”.

Il 24 e il 25 settembre 2016 non prendere impegni: Week Hand – Il Festival si terrà a Palazzo Trinci (Foligno) per la sua seconda edizione!

Ma non finisce qui… Week Hand sta già lavorando alla realizzazione di un nuovo workshop: tema wedding in collaborazione con Youco – Wedding Planning! 

© eVoluptas di Debora Pugnali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*